Salta al contenuto principale
loading

La scomparsa dell’uva fragola fra Leggi e ricordi

di Severino Orlando

Vitis Labrusca-Isabella (Raisis de Cassis) più volgarmente “Uva Fragola”, la più antica vite americana, introdotta in Europa agli inizi dell’Ottocento, molto prima cioè che sorgesse il problema della Fillossera. Una vite delicata, all’apparenza quasi selvatica, con i suoi lunghi e teneri sarmenti che tendono a cadere. Sarmenti sempre ricchi di foglie e di acini d’uva, piccoli e delicati. E’ questa l’uva fragola, spesso nera o bianca, ma di gusto intenso. Così delicata e gustosa, che la si vede sui banchi di frutta come fosse un prodotto esotico. Non ce n’è molta in giro, ma è sufficiente perché chi ha una certa età si lasci andare ai ricordi d’infanzia, quelli legati a un’uva povera, ma capace di rinfrancare lo spirito.

...

Abbonati per proseguire la lettura di questo articolo e per accedere a tutti i contenuti a te riservati.

Abbonati!

Sei già abbonato?
Effettua l'accesso

P