Salta al contenuto principale
loading

Il paesaggio agrario: i rustici

di Claudio Favaretto

Il discorso sul paesaggio agrario non sarebbe completo se non si parlasse delle abitazioni di chi quel paesaggio lo ha vissuto, sofferto e modificato con il lavoro di secoli, cioè dei contadini.

Il termine più appropriato sarebbe agricoltori, cioè coltivatori della terra, mentre contadini è un termine coniato nel Medioevo per distinguere i cittadini, abitanti della città, dagli abitanti del contado, cioè della campagna.

...

Abbonati per proseguire la lettura di questo articolo e per accedere a tutti i contenuti a te riservati.

Abbonati!

Sei già abbonato?
Effettua l'accesso

P