Salta al contenuto principale
loading

La lunga storia del Durello

di F. R.

Lessini Durello o Durello Les-sini è una denominazione di origine controllata assegnata a due tipologie di vini prodotti nelle province di Verona e provincia di Vicenza.

Si tratta nello specifico del Lessini Durello Spumante e del Lessini Durello Spumante riserva, entrambi prodotti con uva durella all’85% minimo. Lo Spumante riserva è fatto rifermentare in bottiglia per almeno 36 mesi dalla data di tiraggio.

L’area di produzione comprende la fascia collinare e pianeggiante ai piedi delle prealpi vicentine, da Badia Calavena a Costabissara e da Schio a Montebello Vicentino. Coincide quindi con la DOC Monti Lessini.

Il Durello è espressione tanto di un territorio quanto di un antico vigneto: la Durella, che ricopre i versanti delle vallate fondendosi di quando in quando con i ciliegi, anch’essi tipici dell’est veronese. Si tratta di un vitigno antichissimo, se ne trova menzione a partire da manoscritti e statuti comunali già a partire dal 1200. All’epoca era chiamata Durasena, dal latino, Durus Acinus, con riferimento allo spessore della sua buccia. Nel 1700 era ampiamente diffusa nel vicentino e sul versante orientale del territorio veronese.

La parola Durella ben descrive le caratteristiche di questo vitigno: la buccia spessa, l’acidità importante, un’indomabile asprezza.

Quete caratteristiche congenite sono ancora più accentuate dal territorio dove la Durella cresce rigogliosa. Il lato orientale dei monti Lessini, così sono chiamate le pre-alpi veronesi, è infatti costituito da un terreno vulcanico, scuro, con abbondanza di basalto, che coi suoi sali minerali conferisce ancor più sapidità al vino.

Queste caratteristiche si trasferiscono al vino prodotto con l’uva Durella, dando vita a un prodotto che in passato è stato piuttosto difficile da “gestire”. Non molti infatti erano in grado di apprezzare la grande acidità e sapidità di questo vino, bevuto quasi esclusivamente sul mercato locale, dove vi era l’abitudine di allungarlo con l’acqua, o...

L'articolo completo è a tua disposizione nell'Archivio PDF online di Taste Vin.

Vai all'Archivio

...

Vuoi ricevere la rivista Taste Vin?

Scrivici