Salta al contenuto principale
loading

Bepi Sbaiz: una vita a colori

di T. V.

Nato dalla bassa Friulana nel 1929 fin da piccolo ha cominciato a giocare con i pennelli coprendo di figure i muri del granaio di casa. Giunto a Treiso negli anni ‘50 si è subito messo in luce partecipando nel 1958 ad una mostra regionale allestita nel Palazzo dei 300 e poi a numerose ex tempore e collettive di professionisti.

Nel settembre 1961 ad una ex tempore a Vittorio Veneto un suo acquerello è stato acquistato dalla Provincia di Treviso.

Nel 1963 è presente alla Galleria “Riviera” a Treviso e nel 1965 ha partecipato ad una collettiva alla Galleria Di Barbara con Darzino, Storel, Righetti e Sini.

Nel settembre 1969 ha ottenuto un riconoscimento ad una ex tempore a Cordignano. Risale al 1979 la prima personale alla Galleria Borgo che ha riscosso notevole successo.

Negli anni 2000-2004-2007 ha tenuto mostre personali alla Galleria del Libraio di Celio Perazzetta a Treviso. Nel 2011 ha allestito una mostra antologica “60 anni di pittura” al Museo Cà da Noal di Treviso.

Negli anni 2013-2014-2015 ha allestito 3 mostre in via Aleardi a Treviso e nel 2017 l’ultima mostra antologica presso lISRAA di Treviso.

Nella presentazione alla mostra antologica di Cà da Noal di lui ha scritto il Prof. Giancarlo Zaramella (Docente alla Scuola d’arte di Venezia) “ E’ risaputo che Bepi ha una personalità plurima: ama suonare l’organo, ama praticare lo sport, non da meno credo ami la sua professione primaria : l’avvocatura, ma la scheggia di DNA più incisiva che l’ha illuminato e pervaso - sulla Via di Damasco - è decisamente la pittura.

La pittura infatti sembra essere l’antidoto alle vicende della vita dalle quali - conoscendo il suo aplomb - mai si è fatto scalfire o comunque ha saputo attutirne l’impatto. Ho avuto il privilegio di vedere in anteprima l’opera omnia di Bepi Sbaiz.

Centinaia di quadri che fanno parte della mostra antologica...

Devo dire che l’opera di di Bepi non mi è nuova ovviamente considerato che ci conosciamo da 60 anni, ma vista nella...

L'articolo completo è a tua disposizione nell'Archivio PDF online di Taste Vin.

Vai all'Archivio

...

Vuoi ricevere la rivista Taste Vin?

Scrivici